Il sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per la propria funzionalità. Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più consulta la nostra Cookie Policy | Chiudi avviso

Certificato d'origine

Come ottenere il certificato di origine?

Il certificato di origine deve essere richiesto, salvo pochi casi residuali, esclusivamente in modalità telematica attraverso la piattaforma Cert'O

Cert'ò opera all'interno del portale www.registroimprese.it, sportello virtuale del sistema camerale che consente la consultazione di banche dati e l'invio di pratiche al Registro Imprese e ad altri uffici della Camera di Commercio.

Per accedere a Cert'ò è necessario essere in possesso del dispositivo di firma digitale ed effettuare la registrazione da www.registroimprese.it/altri-adempimenti camerali o, nel caso si disponga già di un profilo per la sola consultazione dei dati, l'attivazione della funzionalità "sportello pratiche on-line".

Il modello base della pratica CERT'O, contenente tutti i campi del certificato di origine oltre alle dichiarazioni sostitutive di atto notorio concernenti l'origine delle merci dev’essere firmato digitalmente dal legale rappresentante dell'impresa. L'eventuale delega, che può essere attribuita a intermediari, serve esclusivamente per l'inoltro della pratica.

Tutti i documenti (fatture, packing list, listini prezzi, ecc.) presentati per la vidimazione devono essere firmati digitalmente, mentre non devono esserlo quei files di documenti emessi da soggetti, organismi o enti , diversi dalla ditta richiedente (es. certificati di analisi, sanitari, etc…) di cui si chiede la vidimazione.

Non è consentita la vidimazione di dichiarazioni di origine o dichiarazioni discriminatorie.

Obbligo di stampa in azienda dei certificati di origine

Dal 1° ottobre 2023 il rilascio dei certificati di origine avverrà esclusivamente con la modalità “stampa in azienda”. Saranno esentati dall’obbligo solo i soggetti non iscritti al registro imprese e le aziende che richiedono il certificato di origine per la prima volta (sezione Richiesta telematica con ritiro allo sportello).

Le pratiche inviate con le modalità tradizionale (ritiro allo sportello) verranno respinte e dovranno essere nuovamente presentate una volta abilitati alla stampa in azienda.

Richiesta telematica con stampa in azienda

Con la stampa in azienda l’impresa, una volta completata l'istruttoria camerale di controllo e verifica dell’origine dei beni, riceve via PEC i file da utilizzare per la stampa del certificato e dei visti su altri documenti, che potrà stampare direttamente presso i propri uffici. 

Questa procedura consente quindi all'impresa di non spostarsi dalla propria sede, se non per rifornirsi, una tantum, dei formulari ufficiali in bianco dei certificati d'origine, in base ad un quantitativo da concordare con la Camera.

Per poter aderire al servizio, il Legale rappresentante dell'impresa è tenuto a sottoscrivere e presentare via PEC alla Camera di commercio competente un modulo di adesione contenente una dichiarazione sostitutiva di atto notorio circa la sussistenza delle condizioni essenziali ed una dichiarazione di impegno al rispetto delle disposizioni normative e regolamentari nazionali e dell’Unione europea, cui il rilascio dei certificati di origine è vincolato.

Per maggiori informazione consulta la Locandina Stampa in Azienda

Stampa in azienda dei certificati d'origine su carta standard

Nella prospettiva di abbandonare l’uso dei formulari prestampati e di tracciare il futuro percorso dei certificati di origine verso il solo formato digitale, in via facoltativa, è stata introdotta anche la possibilità di procedere alla stampa in azienda dei certificati di origine senza far ricorso ai formulari ufficiali rilasciati dalla Camera di commercio.  

L’utilizzo della modalità di stampa su carta standard prevede la sottoscrizione da parte del Legale rappresentante dell'impresa e la presentazione via PEC alla Camera di commercio competente di un ulteriore e specifico modulo di impegno.

Richiesta telematica con ritiro allo sportello

Il certificato viene rilasciato e stampato dalla Camera di Commercio e deve essere ritirato negli orari di apertura al pubblico o tramite corriere.

Richiesta cartacea

La richiesta cartacea per richiedere i Certificati d'Origine allo sportello è riservata:

  • alle persone fisiche e ai soggetti non iscritti al Registro delle imprese;
  • ai casi eccezionali anche per imprese, quando autorizzate dalla Camera di Commercio, per particolari motivi di urgenza o nell'impossibilita' di utilizzare gli strumenti tecnologici per temporanei problemi di ordine tecnico.

Una volta emesso, il certificato può essere verificato online

NEWSLETTER

Vuoi conoscere le iniziative e gli eventi della Camera di Commercio?
Registrati gratuitamente al servizio La Camera Informa

Per informazioni:

Servizi Certificativi estero

Sede di Treviso
Piazza Borsa, 3/B - 31100 Treviso,
Tel. 0422 595210 - 263 - 211 - 244 - 365 - 218 dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00
e-mail: estero@tb.camcom.it
PEC: cciaa@pec.tb.camcom.it (riceve solo da altre PEC)

Orario
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì
pomeriggio: mercoledì 15.00 - 16.30 Santo Patrono: 27 aprile

Capo Settore: Paolo Grigoletto
Capo Ufficio: Giuseppe Fonte Basso

Servizi Certificativi estero

Centro Polifunzionale di Belluno
Piazza S. Stefano 15/17 - 32100 Belluno, 2° piano
Tel. 0437 955136 - 138
e-mail: estero.belluno@tb.camcom.it
PEC: cciaa@pec.tb.camcom.it (riceve solo da altre PEC)

Orario
mattino: 9.00 - 12.30 dal lunedì al venerdì
pomeriggio: giovedì 15.00 - 16.30
Santo Patrono: 11 novembre

Capo Settore: Paolo Grigoletto
Capo Ufficio: Giuseppe Fonte Basso